SERVIZIO CLIENTI 0541.628200 Lun / Ven 8.30-17.30

Categoria: Ambiente

29 maggio 2020
L'ufficio tecnico 5/2020

PAS e VIA: i profili giuridici caratterizzanti

di Claudio Belcari

Il legislatore nella materia delle energie rinnovabili, al già complesso quadro normativo che disciplina i titoli abilitativi edilizi, ha aggiunto anche quelli di settore a regime speciale, come quello della PAS (procedura abilitativa semplificata) aff…

19 maggio 2020
Rivista giuridica di urbanistica 1/2020

Il principio di precauzione e il “diritto della scienza incerta”: tra flessibilità e sicurezza

di Rosario Ferrara

È affermazione abbastanza ricorrente che il diritto dell’ambiente debba essere ormai considerato alla stregua di un “diritto sonda” in quanto capace di anticipare principi, regole (e valori) destinati, quasi per la loro oggettiva valenza maieutica, a c…

4 maggio 2020
Crocevia 4/2020

Edifici contenenti amianto: modalità operative  

di Massimo Santarelli

  L’amianto, un tempo molto utilizzato nell’attività edilizia in ragione della sua grande resistenza, è ancora presente in numerosi edifici, destando spesso legittime preoccupazioni rispetto alla sua nocività. Un aspetto problematico riguarda la g…

11 febbraio 2020
Crocevia 1-2_2020

I delitti di inquinamento e disastro ambientale

di Gabriele Mighela

Nella descrizione normativa della tipicità del delitto di cui all’art. 452-bis codice penale l’inquinamento ambientale è definito evocando concetti di indubbia valenza sostanziale che si è inteso ancorare ai referenti definitori della misurabilità e de…

20 gennaio 2020
L'ufficio tecnico 1-2/2020

Gestione abusiva di rifiuti: quando la condanna in Cassazione dipende anche da un cattivo ricorso

di Paolo Costantino

Nel vasto panorama della sempre più copiosa giurisprudenza in materia di gestione abusiva di rifiuti – nel caso specifico, deposito incontrollato sul luogo di produzione di rifiuti non pericolosi – colpisce molto Cass. pen., sez. III, n. 44516/19, cert…

11 dicembre 2019
Rivista giuridica di urbanistica 3/2019

Tra migranti climatici e rifugiati ambientali: il patto globale per l’ambiente

di Manuela Consito

Il naturale diritto degli individui a relazionarsi e a creare rapporti sociali, economici, giuridici e politici preesiste al potere politico, è diritto di libertà e radice del diritto fondamentale degli individui a circolare liberamente nello spazio ge…

11 dicembre 2019
Rivista giuridica di urbanistica 3/2019

Ambiente e frontiere: spunti di riflessione sugli artt. 18 e 20 del Patto globale per l’ambiente

di Claudia Sartoretti

Il 24 giugno 2017, il Governo francese, sotto la guida del Presidente della Corte Costituzionale ed ex Primo Ministro Laurent Fabius, ha presentato presso l’Università Sorbonne una proposta di testo per un Patto Globale per l’Ambiente (Global Pact for…

27 settembre 2019
L'ufficio tecnico 10/2019

End of Waste: evoluzione (e involuzione) della disciplina normativa

di Alessandro Zuco

La disciplina normativa degli End of Waste è attualmente una delle tematiche più attuali e sottoposte a problematiche nel panorama del diritto ambientale. Se per quanto riguarda la corretta classificazione dei rifiuti si è avuta una pronuncia “risoluti…

4 settembre 2019
L'ufficio tecnico 9/2019

Sostenibilità: come si calcola l’impronta ecologica degli edifici

di Angelo Boreale et al.

Dal dopoguerra ad oggi, si è assistito ad una diffusione incontrollata del costruito sul territorio inurbanizzato (urban sprawl) che ha dato origine, con il passare degli anni, ad una crescita esponenziale del consumo di suolo: l’avvento dell’industria…

12 luglio 2019
Rivista dell'istruzione 3/2019

Il cambiamento climatico (Goal 13)

di Toni Federico

Una roadmap per un mondo migliore I 17 obiettivi dell’Agenda 2030, in particolare il n. 13, insieme all’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, sono la roadmap per un mondo migliore e per un quadro globale per la cooperazione internazionale in mat…

1 2 3