SERVIZIO CLIENTI 0541.628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30
Benvenuto su Periodici Maggioli Accedi o registrati | Abbonati |
FOCUS

Nuove dinamiche territoriali e logiche metropolitane: spunti per le città medie e le aree interne

di Claudia Tubertini

Il riordino della c.d. “area vasta” costituisce, come noto, uno dei perni essenziali della legge Delrio, che a questa espressione ha fatto ricorso per qualificare la natura giuridica e le funzioni sia delle Province, radicalmente trasformate ad opera della stessa legge, sia delle Città metropolitane, finalmente istituite a più di quindici anni dalla loro previsione costituzionale. In tal modo, il legislatore statale ha mostrato di ritenere parte essenziale del processo di riforma la creazione di un’amministrazione a marcata specializzazione funzionale, destinata a garantire lo sviluppo e la tutela degli specifici interessi delle aree a intensa conurbazione. Su questa nuova amministrazione…

(continua a leggere…)

Hanno scritto in questo numero

La città nell’ordinamento giuridico

di Micol Roversi Monaco

Questo scritto esamina come l’ordinamento giuridico italiano consideri la città, la cui veste istituzionale è il Comune urbano e la Città metropolitana, analizzandone i tre elementi costitutivi di ente territoriale: territorio, popolazione e istituzione…

L’accentramento imperfetto francese: centralismo, deconcentrazione e intermunicipalità

di Consiglia Di Ronza

La frammentazione municipale è una questione a cui i Paesi europei hanno provato a dare risposta attraverso strategie diverse. La Francia, Paese storicamente caratterizzato da altissima frammentazione, ha prediletto l’utilizzo delle forme di cooperazione…

La riforma degli enti territoriali in Francia e Italia: l’eutanasia mancata del livello intermedio

di Martino Mazzoleni

Indotte da motivazioni finanziarie e politiche, negli ultimi anni in Francia e Italia si sono realizzate riforme degli enti territoriali. Esse condividono il fine di razionalizzare e rendere più efficiente la macchina statale e…