SERVIZIO CLIENTI 0541.628200 Lun / Ven 8.30-17.30
FOCUS

“Amministrazione di risultato” e gestione del rischio finanziario nei contratti pubblici

di Daniele Senzani

L’utilizzo da parte della pubblica amministrazione di strumenti negoziali in cui la dimensione finanziaria costituisce un elemento essenziale del rapporto, rappresenta ancora oggi un tema particolarmente delicato, soprattutto in ragione delle componenti di alea e rischio finanziario che caratterizzano tali istituti e che, in misura più o meno rilevante, possono condizionare, se non addirittura subordinare, l’effettivo raggiungimento delle finalità di pubblico interesse originariamente stabilite. In prima approssimazione ci si intende riferire ai rapporti negoziali in cui la provvista di capitale da parte del contraente si qualifica come un obbligo strumentale all’adempimento di una (diversa) prestazione principale che costituisce l’oggetto vero…

(continua a leggere…)

Hanno scritto in questo numero

  • Pier Maria Piacentini Presidente emerito del TAR Lombardia
  • Michele Cozzio Avvocato; ricercatore presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università degli Studi di Trento
  • Paolo Carbone Avvocato
  • Tommaso Pavone Ricercatore
  • Elisa Zimei Avvocato
  • Claudio Rangone Ricercatore
  • Mauro Rubino-Sammartano Chartered Arbitrator, Avvocato in Milano e Parigi, Presidente emerito della Commissione appalti internazionali dell’International Bar Association
  • Maria Grazia Vivarelli Consigliere TAR
  • Daniele Senzani Professore Dipartimento Discipline giuridiche dell’economia e dell’azienda, Università di Bologna

Ritardi nei pagamenti della pubblica amministrazione: recupero rapido dei crediti

di Michele Cozzio

Con la sentenza C-555/14 del 16 febbraio 2017 la Corte di giustizia affronta il tema, complesso, dei ritardi dei pagamenti nelle transazioni commerciali. La decisione fa seguito ad una controversia radicata in Spagna, ma…

Dalle aggregazioni nazionali di imprese alle joint ventures internazionali

di Mauro Rubino-Sammartano

Alle imprese che intendono ricorrere a coalizioni con altre per svolgere uno o più affari, il nostro ordinamento offre – come è noto – varie opzioni. La materia, a prima vista semplice, in realtà…

La gara telematica e le anomalie del sistema informatico

di Elisa Zimei

Nell’ambito di una procedura aperta da svolgersi con modalità telematica, indetta da un ente comunale per l’affidamento di un servizio socio-sanitario, un operatore economico chiedeva la riapertura dei termini di presentazione delle offerte, asserendo…

Fascicolo 2 / 2018

Scarica intero fascicolo


SOMMARIO

DOTTRINA

Il responsabile unico del procedimento nella fase di esecuzione del contratto - di Paolo Carbone

Contributo sui documenti di consultazione dell’anac in relazione alla qualificazione del consorzio stabile e della consorziata assegnataria per l’esecuzione (art. 83, comma 2, d.lgs. n. 50 del 2016) - di G. Fischione

GIURISPRUDENZA

Corte di Cassazione, Sez. I, 23 febbraio 2018, n. 4456 (ord.) - con commento di P. M. Piacentini, Provvedimenti giurisdizionali instabili, diritto, economia e buon senso

CONS. STATO, Sez. V, 17 gennaio 2018, n. 272 - con commento di G. Biasutti, Le cosiddette clausole sociali tra tutela dei lavoratori e libertà di iniziativa economica.

Consiglio di Stato, Sez. V, 23 febbraio 2017, n. 847 - con commento di V. Varano, Considerazioni in merito al principio dell'immodificabilità delle medie offerte ex art. 38, comma 2-bis del d.lgs. n. 163 del 2006 e dell'art 95, comma 15 del d.lgs. 50 del 2016.

Corte dei conti, Sezione giurisdizionale Lombardia, 3 maggio 2017, n. 62 - con commento di V. Capotosti, La responsabilità del direttore dei lavori nella contabilizzazione delle opere a corpo: la corte dei conti torna a pronunciarsi sul tema

APPALTO PRIVATO E INTERNAZIONALE

Un nuovo ventaglio di contratti standard Fidic - di M. Rubino-Sammartano

Osservatorio di Diritto comunitario e nazionale sugli appalti pubblici, i servizi e la concorrenza - a cura di Michele Cozzio

GIURISPRUDENZA E MASSIME

La mancata comunicazione della condanna non definitiva rileva ai fini della dimostrazione della non completa ed effettiva dissociazione dell'operatore economico, Corte giust. UE, sez. IV, 20 dicembre 2017, C 178/16 - di M. Cozzio

Il difficile dialogo tra corti sovranazionali e nazionali sul tema del doppio binario sanzionatorio e della violazione del principio “ne bis in idem” con riferimento all'omesso versamento dell'IVA. Cort giust. UE, Grande Sezione, 20 marzo 2018, C 524/15 - di M. Cozzio

CONTRIBUTI

Obiettivi di modernizzazione e buon funzionamento dei sistemi di contrattazione pubblica nelle regioni e province ad autonomia speciale - di M. Cozzio

Osservazioni sulla disciplina della responsabilità solidale tra committente ed appaltatore, suoi riflessi nella disciplina dei contratti pubblici - di V. Tonnicchi

Il perfezionamento del contratto nel commercio elettronico tra regole (europee e nazionali) e prassi del mercato - di A. Sette

EVENTI E SEGNALAZIONI